kitesurf marsala

kitesurf viaggi

kitesurf fondi, terracina

BANNER DISPONIBILE, PER MAGGORI INFO POTETE CONTATTARE IL NUMERO 0640049423 - redazione@kitesurfing.it 

in caso di scontro...cosa fare?

Vista Combinata Vista Piatta Vista ad Albero
Discussioni [ Precedente | Successivo ]
in caso di scontro...cosa fare?
Risposta (Unmark)
28/08/15 10.33
ciao a tutti

sono di Roma e questo 20 agosto ho fatto un uscita con il kite allo spot di scossicci/Marcelli al conero; marche.

mentre facevo un bordo ad uscire il vento finisce quindi torno in dietro insieme ad altri kiters.

a pochi metri dalla riva il vento non ci sostiene più quindi ci mettiamo tutti in acqua e facciamo body drag tranne uno:

un idiota barbuto che inizia a fare su e giù con la vela, scarrocciando ed infine prende in pieno il mio kite intracciandolo con il suo.

l' idota inizia a lamentarsi con me di non si sa bene di cosa ed inizia ad urlare ordini e improperi ai bagnanti spaventati che cercano di darci una mano fermando i kite, anzichè ringraziarli.

i bagnanti recuperano la mia vela ,che nel frattempo è caduta, in maniera maldestra e viene "ciancicata" dalle onde.

usciamo dall' acqua, poso la vela a terra e dopo pochi secondi si sente un botto...la mia leading edge scoppia!!!

l' idiota se ne va.

lo raggiungo e gli dico che probabilmente mi ha rotto il kite, lui ed un suo amico dicono che il kite è vecchio (vero) che si è rotto in corrispondenza delle cuciture (vero) e che la colpa non era dell'idiota ma al limite dei bagnanti (molto discutibile) e nessun accenno di scuse.

me ne vado un po perplesso. torno dopo poco con l' intenzione di chiarire che : 1) la colpa è sua che mi è rovinato addosso mentre rientravo in body drag 2) che comunque il mio kite non si sarebbe rotto se lui non mi avesse schiantato il kite contro.

di tutta risposta si inventa delle storie tipo che mi sono buttato in acqua davanti a lui...mmma?! (faccio kite da 9 anni sono abbastanza esperto) inizia ad urlare e subito dopo si avvicina e arriviamo quasi allo scontro fisico...faccia contro faccia pugno contro pugno, poi si allontana blaterando cose (tipo che fa kite da 10 anni e io volevo farmi ripagare il kite, cosa che neanche ho detto).

il kite è (era) un rebel 2008 bello vecchiotto dal valore di 150 euro, forse? cmq di spaccargli la testa li per li mentre sono in vacanza per tre giorni, solo con mia moglie, non me la sono sentita (magari poi la spaccava lui a me vai a sapere...)

se il kite fosse stato nuovo (1500 euro) e l' idiota sempre un idiota che non vuole ragionare come ci si regola? tipo far west? si deve andare in giro con kite e "coltello"?
qualcuno ha avuto esperienze simili? e come le ha risolte? nel caso si chiami la capitaneria di porto o la polizia che succede?

un saluto a tutti e buon vento (tranne a quell' imbecille del conero ;-))
RE: in caso di scontro...cosa fare?
Risposta (Unmark)
29/08/15 7.13 come risposta a cooperaiot kite.
se il tizio aveva una assicurazione e ammetteva il danno forse venivi risarcito.farsi dare soldi dai marchiciani non ci pensare propio!!!!!!!!!!
non vi siete fatti male ,non avete fatto male ai bagnanti,non puoi litigare per una rebel vecchia,non ci pensare piu ,hai la scusa per comprare qualcosa di fresco
RE: in caso di scontro...cosa fare?
Risposta (Unmark)
30/08/15 12.07 come risposta a cooperaiot kite.
Body drag o no, le precedenze ci sono sempre e vanno rispettate, quindi verificare prima chi è in ragione e chi in torto.
Non voglio prendere le difese di nessuno, tantomeno di uno che si incazza con bagnanti e altri kiter e fa il prepotente, ma credo che lo scoppio della ledine edge sia un episodio completamente indipendente dal fatto che ti ha fatto cadere l'ala.....cioè capisci che non è comunque normale che a un kite che cade possa scoppiare la leading edge senza alcun motivo....
RE: in caso di scontro...cosa fare?
Risposta (Unmark)
30/08/15 12.18 come risposta a cooperaiot kite.
e comunque con polizia e capitaneria avresti risolto molti poco dal momento che impossibilitati di ricostruire le dinamiche della cosa non avrebbero potuto dare ragione a nessuno.
Diciamo che una bella assicurazione, toglierebbe dall'imbarazzo su cosa fare o non fare, ma si sa che la testa di cazzo la si può trovare ovunque.
Diciamo che azioni stile far west che poi porterebbero sicuramente alla rissa, io le eviterei a priori considerando anche l'aspetto legale che potrebbe prendere tutta la vicenda. E te lo consiglia uno che sfortunatamente non ci penserebbe nemmeno 1 secondo a intraprendere lo stile far west.
Tutto ciò per dirti che credo non ci sia nessun modo per tutelarsi al 100%.
RE: in caso di scontro...cosa fare?
Risposta (Unmark)
01/09/15 15.53 come risposta a cooperaiot kite.
grazie per le considerazioni.

(cmq ero avanti a lui/ ero sottovento/ stavo rientrando/ avevo la vela ferma/ e facevo body drag per necessità. penso che la ragione sia la mia.)

ciao a tutti
RE: in caso di scontro...cosa fare?
Risposta (Unmark)
02/09/15 7.54 come risposta a cooperaiot kite.
Chi è sottovento ha la precedenza in quanto non può vedere dietro di sì quindi sì, sei a ragione.
RE: in caso di scontro...cosa fare?
Risposta (Unmark)
02/09/15 12.04 come risposta a cooperaiot kite.
cooperaiot kite:
grazie per le considerazioni.

(cmq ero avanti a lui/ ero sottovento/ stavo rientrando/ avevo la vela ferma/ e facevo body drag per necessità. penso che la ragione sia la mia.)

ciao a tutti


Sono sempre situazioni in cui avere ragione o torto è una pura formalità, infatti si è visto come è andata a finire.