kitesurf marsala

kitesurf viaggi

kitesurf fondi, terracina

BANNER DISPONIBILE, PER MAGGORI INFO POTETE CONTATTARE IL NUMERO 0640049423 - redazione@kitesurfing.it 

Tipologie di costruzione tessuto kite

Vista Combinata Vista Piatta Vista ad Albero
Discussioni [ Precedente | Successivo ]
Risultati 1 - 20 su 40.
di 2
Tipologie di costruzione tessuto kite
Risposta (Unmark)
02/04/13 11.34
Ho notato ieri in spiaggia che l'ala del kite di un mio amico era piu rigida e (almeno apparentemente) piu resistente del mio, il materiale era totalmente differente.
Il suo un c-kite mi pare del 2011, il mio un delta-sle del 2009. Marchi differenti.
Il mio ha un tessuto quadrettato leggero tipo lo spinnaker di barca a vela.. ed ha il bordo di rifinitura rinforzato con una fascia nera strutturalmente rigida.
Il suo pareva costruito interamente con il materiale usato per la fascia del mio, cioe' non aveva sull'ala il tessuto quadrettato ma sembrava piu rigido al tatto.

C'e' stata un'evoluzione costruttiva ed usano materiali differenti o sono 2 case di produz. che lavorano con materiali differenti?
Io ho provato a prendere il mio ed a tirarlo per vedere se si strappa... e non si strappa: quindi cmq la tenuta c'e'. Pero' ecco e' strutturalmente tutto differente da quello del mio amico. Lui poi ha 3 struts, io 5..... entrambi sono 12mt. Lui piegato molto piu ingombrante del mio, il mio molto piu compatto.
RE: Tipologie di costruzione tessuto kite
Risposta (Unmark)
02/04/13 12.06 come risposta a Andy Iceberg.
Ti premetto che la vita di un kite va dalle 300 alle 500 ore. Sono comprese anche e soprattutto le ore passate in spiaggia gonfio a drappeggiare aspettando il vento, quelle valgono doppio.
I kite più o meno hanno tutti la stessa struttura: una parte in dacron (leqading edge, strut e inizio pannellatura) ed una parte in SPI (quella con i quadrettini).
Quello che non molti sanno è che di questi materiali ve ne sono varie tipologie e prezzo, non sempre purtroppo al "nome blasonato" corrispondono materiali blasonati.
I fattori che distruggono una vela sono nell'ordine:
sole (raggi UV).
usura da drappeggio
sale
Vi sono poi fattori che possono rompere o deformare la vela, es schianti o elevate temperature. Una vela non è fatta per essere schiantata ma per volare e nemmeno è fatta per stare con gli strut gonfi per mesi o chiusa in una macchina ad agosto con 70 gradi.
Facendo un conticino di 3 ore ad uscita con 100-200 uscite ti sei giocato la vela, ma se la lasci in spiaggia per ore di uscite ne fai meno. Un kite del 2009 per me è bello che andato, a meno che non si tratti di una misura piccola usata saltuariamente.
Vi è poi da considerare l'usura delle linee (non sono certo eterne) e del sistema barra /CL/depower
La vela principale ogni 2 anni tocca cambiarla, la vela piccina per il ventone usata raramente puoi farlo invece con più comodo.
.
Risposta (Unmark)
02/04/13 12.07 come risposta a Andy Iceberg.
iceoair:
Ho notato ieri in spiaggia che l'ala del kite di un mio amico era piu rigida e (almeno apparentemente) piu resistente del mio, il materiale era totalmente differente.
Il suo un c-kite mi pare del 2011, il mio un delta-sle del 2009. Marchi differenti.
Il mio ha un tessuto quadrettato leggero tipo lo spinnaker di barca a vela.. ed ha il bordo di rifinitura rinforzato con una fascia nera strutturalmente rigida.
Il suo pareva costruito interamente con il materiale usato per la fascia del mio, cioe' non aveva sull'ala il tessuto quadrettato ma sembrava piu rigido al tatto.

C'e' stata un'evoluzione costruttiva ed usano materiali differenti o sono 2 case di produz. che lavorano con materiali differenti?
Io ho provato a prendere il mio ed a tirarlo per vedere se si strappa... e non si strappa: quindi cmq la tenuta c'e'. Pero' ecco e' strutturalmente tutto differente da quello del mio amico. Lui poi ha 3 struts, io 5..... entrambi sono 12mt. Lui piegato molto piu ingombrante del mio, il mio molto piu compatto.
iceoair:
Ho notato ieri in spiaggia che l'ala del kite di un mio amico era piu rigida e (almeno apparentemente) piu resistente del mio, il materiale era totalmente differente.
Il suo un c-kite mi pare del 2011, il mio un delta-sle del 2009. Marchi differenti.
Il mio ha un tessuto quadrettato leggero tipo lo spinnaker di barca a vela.. ed ha il bordo di rifinitura rinforzato con una fascia nera strutturalmente rigida.
Il suo pareva costruito interamente con il materiale usato per la fascia del mio, cioe' non aveva sull'ala il tessuto quadrettato ma sembrava piu rigido al tatto.

C'e' stata un'evoluzione costruttiva ed usano materiali differenti o sono 2 case di produz. che lavorano con materiali differenti?
Io ho provato a prendere il mio ed a tirarlo per vedere se si strappa... e non si strappa: quindi cmq la tenuta c'e'. Pero' ecco e' strutturalmente tutto differente da quello del mio amico. Lui poi ha 3 struts, io 5..... entrambi sono 12mt. Lui piegato molto piu ingombrante del mio, il mio molto piu compatto.



credo siano solo differenti filosofie costruttive.......per i materiali credi che tutti questi passi da gigante non ci siano stati......il tessuto da spy, quello è e quello resta poi ci sono i vari rinforzi in dacron.
Per quanto riguarda il discorso degli struts, esistono anche kite senza struts, sono appunto filosofie costruttive diverse.....dire cosa sia meglio o peggio credo sia quasi impossibile.
RE: Tipologie di costruzione tessuto kite
Risposta (Unmark)
02/04/13 12.27 come risposta a Marco Amidani.
Mah.. chi lo ha visto (amici ed istruttore kite) ha detto che pareva quasi nuovo e non si presentava come molto usurato vedendo le pieghe, il tessuto, etc etc. Io non me ne intendo.. ma loro certamente si.

Io non so andare e l'ho fatto cadere diverse volte... mi ha strisciato un po' ovunque in spiaggia.. e la penultima volta quando si e' rotto dovrebbe essersi impigliato ad una gabbia a pelo d'acqua con cozze taglienti all'esterno (e si e' tagliato la parte in SPI per la lunga), l'ultima cioe' ieri l'ho fatto cadere in velocita' su un muro di mattoni!!!

Se era nuovo forse non si rompeva???!!! Mi sa che gli davo ugualmente il bel servito.
Di certo questo e' vecchio, usato, consumato ed indebolito.. ma mettermi in mano un kite nuovo ora meglio non farlo.

Forse l'errore mio e' stato di provare in spiaggia le manovre e l'apprendimento di base.. prima o poi qualcosa ci trovi che te lo rompe. Magari se andavo in acqua dove non c'era nulla al di la di sbattere con LE non faceva. Certo poteva rompersi ugualmente.. pero' in spiaggia ci sono troppi ostacoli che puo' trovare un kite quando ti strappa via in potenza trascinandoti e poi casca dove casca...
RE: Tipologie di costruzione tessuto kite
Risposta (Unmark)
02/04/13 12.30 come risposta a Marco Amidani.
Quindi se riesco a rattoppare il kite ormai a fine vita e ad imparare la base di andare e tornare risalendo il vento poi mi consigli di comprare al max usato di 1 anno prima o meglio ancora un invenduto da negozio nuovo dell'anno prima. Almeno non c'e' quasi usura o invecchiamento.

Certo tutte le volte che mi e' caduta l'ala sbattendo.. se era nuova da 1000E mi disperavo...
RE: Tipologie di costruzione tessuto kite
Risposta (Unmark)
02/04/13 12.52 come risposta a Andy Iceberg.
Se l'attuale vela non è più riparabile allora conviene comprare un altro usato finchè non hai imparato almeno un pochino.
RE: Tipologie di costruzione tessuto kite
Risposta (Unmark)
02/04/13 15.45 come risposta a Stefano Scrignoli.
A costo di fargli un pataccone lo rifaccio andare.
Son strappetti che gli ho fatto.. roba da 2/3cm sullo spi vicino alla LE ed uno piccolissimo sulla stessa LE con forellino dove ha battuto sul muro in mattoni.
Cmq non si e' forato nulla, e' rimasto gonfio... ancora e' riparabile finche' non si apre meta' come un caco-marzo o finche' non skioppa qualche camera d'aria... ormai manca solo quello all'appello: poi c'ho fatto di tutto.
RE: Tipologie di costruzione tessuto kite
Risposta (Unmark)
03/04/13 16.15 come risposta a Andy Iceberg.
iceoair:
A costo di fargli un pataccone lo rifaccio andare.
Son strappetti che gli ho fatto.. roba da 2/3cm sullo spi vicino alla LE ed uno piccolissimo sulla stessa LE con forellino dove ha battuto sul muro in mattoni.
Cmq non si e' forato nulla, e' rimasto gonfio... ancora e' riparabile finche' non si apre meta' come un caco-marzo o finche' non skioppa qualche camera d'aria... ormai manca solo quello all'appello: poi c'ho fatto di tutto.


leggendo tutte le tue disavventure che sono normali da principiante... ti butto giu un opzione che non so se l'hai gia valutata, oltre la tua inesperienza potrebbe essere che hai il kite trimmato male? un 2009 99% se non è gia stato controllato è strimmato e in mano ad un principiante che tende ad appendersi alla barra sara quasi impossibile che ti faccia planare.
RE: Tipologie di costruzione tessuto kite
Risposta (Unmark)
03/04/13 20.00 come risposta a luca domenici.
L'ho comprato usato e me l'ha dato un ragazzo che lo ha usato fino al giorno prima.
Mi ha detto: non toccare nulla ed usalo cosi'. Quindi setup dei nodini centrali e tutto il resto e' rimasto come l'ha messo lui che andava da anni.
Io piu attaccare le bocche di lupo e muovere il depower centrale non ho fatto. Perche' dovrebbe esser andato fuori setup?
Perche' non dovrebbe farmi planare?
No guarda.. ti tranquillizzo e lo ammetto.. sono io che sono un coglione e non ho controllo dell'ala per questo quando lo mando in powerzone non lo so gestire bene e facilmente mi strappa via. C'ho fatto 2hh di pratica come dicevo in spiaggia facendo diverse prove, prendendo confidenza con l'ala. Poi stanchezza mia e sbaddataggine... patapum e proprio sul muretto di mattoni.E la volta prima l'ho trascinato sulla spiaggia in tiro e poi su probabili gabbie con cozze immerse a pelo d'acqua. L'ho smaciullato...
Mentre invece quando sono andato in acqua a fare il bodydrag andavo abbastanza bene e riuscivo a farmi tirare senza catapultare o far cadere l'ala... il mio problema e' stato fare le prove in quei posti pieni di ostacoli.
Mannaggia a me.emoticon
RE: Tipologie di costruzione tessuto kite
Risposta (Unmark)
03/04/13 23.56 come risposta a Andy Iceberg.
Perdonami ma cosi non puoi assolutamente continuare. Non hai assolutamente idea di come voli un kite. Non sai come gestirlo, come pilotarlo. Figuriamoci come poterti divertire con esso. Rischi seriamente di farti del male e di farne agli altri. Due proposte.
1) compre una kite trainer foil 1 max 2mq e ti eserciti con quello, risparmi soldi e pure se ti cade non importa. Il principio di volo è il medesimo.
2) ti metti su un treno un week end e mi vieni a trovare il resto lo facciamo insieme.
RE: Tipologie di costruzione tessuto kite
Risposta (Unmark)
04/04/13 10.47 come risposta a Andy Iceberg.
iceoair:
L'ho comprato usato e me l'ha dato un ragazzo che lo ha usato fino al giorno prima.
Mi ha detto: non toccare nulla ed usalo cosi'. Quindi setup dei nodini centrali e tutto il resto e' rimasto come l'ha messo lui che andava da anni.
Io piu attaccare le bocche di lupo e muovere il depower centrale non ho fatto. Perche' dovrebbe esser andato fuori setup?
Perche' non dovrebbe farmi planare?
No guarda.. ti tranquillizzo e lo ammetto.. sono io che sono un coglione e non ho controllo dell'ala per questo quando lo mando in powerzone non lo so gestire bene e facilmente mi strappa via. C'ho fatto 2hh di pratica come dicevo in spiaggia facendo diverse prove, prendendo confidenza con l'ala. Poi stanchezza mia e sbaddataggine... patapum e proprio sul muretto di mattoni.E la volta prima l'ho trascinato sulla spiaggia in tiro e poi su probabili gabbie con cozze immerse a pelo d'acqua. L'ho smaciullato...
Mentre invece quando sono andato in acqua a fare il bodydrag andavo abbastanza bene e riuscivo a farmi tirare senza catapultare o far cadere l'ala... il mio problema e' stato fare le prove in quei posti pieni di ostacoli.
Mannaggia a me.emoticon


in powerzone non lo sai gestire perche non si puo gestireemoticonemoticon impossibile contrastarne il tiro a terra senza essere trascinati...
al 99% una vela del 2009 se il precedente proprietario non l'ha ritrimmata avra le front allungate, questo fa si che il kite al momento che tu tiri la barra a te vada giu di culo (backstall) e perda il tiro (tu perdi la planata) al momento che riapri la barra il kite torna su in piena finestra ed ecco il tirone che se non sei pratico non lo sai gestire e catapulti..
l'anno scorso a vada un ragazzo di milano ci si finiva a forsa di provare la partenza.... dava colpa alla sua inesperienza che sicuramente incideva ma preso in mano il suo kite era trimmato come il maiale, anche lui lo aveva preso da uno che gli aveva detto che era perfettoemoticonemoticon

non sara il tuo caso ma controllaemoticon
RE: Tipologie di costruzione tessuto kite
Risposta (Unmark)
04/04/13 12.34 come risposta a luca domenici.
Allora devo far provare l'ala a qualcuno che sa andare.. questa e' una cosa che non ho mai fatto. Nessuno ha provato l'ala, e' stata solo nelle mie maldestre mani.
Ma tu di dove sei?
Cmq considera che io sto proprio partendo.. avevo provato in acqua una sola volta e riuscivo a farmi tirar fuori dall'acqua ma poi per inesperienza perdevo equilibrio, mi sbilanciavo in avanti e restavo appeso alla barra con il risultato che l'ala vien giu in botto e catapulto in avanti: e quelle cadute me l'hanno fatta danneggiare e poi e' venuto il fermo invernale quindi non ho mai piu rifatto nulla.
L'altro giorno ho visto un ragazzo in acqua che andava per la prima volta, al mio stesso livello ma con un kite nuovo di pacca da negozio: il suo risultato era tale quale identico al mio. Tavola di qui e lui di la.. ala che andava su e giu' senza restar ferma per troppe cose cui tenere a bada nello stesso momento.. quella volta che c'intivava di mettere piedi nelle straps arrivava l'onda che lo girava o rovesciava e se non arrivava l'onda allora provava a partire, ma perdeva equilibrio in avanti catapultando (come succede a me) ed a quel punto si appendeva alla barra e il kite cadeva giu in potenza con la LE direttamente sull'acqua.
Direi che e' il sintomo classico di chi non sa andare e non sa cosa sta facendo, la chiamerei inesperienza o primissima esperienza.
RE: Tipologie di costruzione tessuto kite
Risposta (Unmark)
04/04/13 12.55 come risposta a Andy Iceberg.
ma perdeva equilibrio in avanti catapultando (come succede a me) ed a quel punto si appendeva alla barra e il kite cadeva giu in potenza con la LE direttamente sull'acqua

questo perchè non appena il tiro ti comincia ad alzare devi mettere la tavola al lasco, se invece la lasci di traverso lei resta ferma e tu voli in avanti
RE: Tipologie di costruzione tessuto kite
Risposta (Unmark)
04/04/13 13.16 come risposta a Andy Iceberg.
Roma, ci si mette d'accordo ti fai 2 giorni con me e vedi come cambia la faccendaemoticon
RE: Tipologie di costruzione tessuto kite
Risposta (Unmark)
04/04/13 14.08 come risposta a Andy Iceberg.
Non vorrei sembrare cattivo e scorbutico dal momento che sono un pivello come te, se non di più, ma siamo partiti da una discussione dal titolo prettamente tecnico e siamo finiti per parlare sempre e solo delle tue avventure con il kite come in altri post.....

Se si deve discutere del problema che hai con il kite, apri un post e ci si discute li senza perdersi in giro per il forum....
RE: Tipologie di costruzione tessuto kite
Risposta (Unmark)
04/04/13 16.05 come risposta a Matteo Matteo.
Io ho risposto a lui...
Se dai tessuti siamo arrivati al dubbio sul giusto setup di un kite non ci vedo gran problemi.. e' un forum si parla ci si confronta.
RE: Tipologie di costruzione tessuto kite
Risposta (Unmark)
04/04/13 23.12 come risposta a Andy Iceberg.
Per dare un occhiata rapida se hai le front lunghe fai un semplicissimo controllo. Prendi un amico e gli fai tenere i cavi lato kite (dove fai le bocche di lupo) in mano, stendi le linee metti il depower tutto aperto in massima potenza tiri la barra in battuta bassa e vedi se le linee sono tutte in pari. Se vedi le centrali (front) che fanno la pancia devi accorciarle e sopra il depower ci sono una serie di nodi per fare questa regolazione. Se non riesci a pareggiare sotto ai salcicciotti delle back ci sono altri nodi. Controlla anche di non aver qualche linea più lunga.
Ovviamente la funzione dell'amico la può fare anche un gancio a muro.
Io ho il tuo stesso kite ma modello dell'anno dopo.
RE: Tipologie di costruzione tessuto kite
Risposta (Unmark)
05/04/13 9.44 come risposta a Mauro Carli.
Faro' la prova. Quindi devo essere tutte lunghe uguali dici.
Tanto per iniziare io l'altro giorno mi sono accorto che la linea verde di dx e' 1 o forse 2cm piu lunga di quella di sx guardando i 2 salsicciotti vicini alla barra.
Le linee della mia barra dopo i salsicciotti hanno 2 fibbiette in plastica per regolare la lunghezza delle back. Ho pensato fosse quella regolazione starata.. ho aperto le coperture di protezione ma sono entrambe a zero. E a zero cosi' settate mi trovo la linea appunto verde poco piu lunga della rossa.
E' normale per questo kite?
Guardando mi sembra tutto originale, non modificato e/o riparato e qui il filo delle linee non e' ancora partito in quanto c'e' una fettuccia spessa che passa dalla fibbia ed e' quella che puo essere regolata.
Faccio fatica a farmi capire ma qui ho trovato quello di cui sto parlando io: http://www.one-proshop.com/en/leader-line-fone-bandit-1dos-45cm-bar-xml-278-927.html
Quei 2 salsicciotti con fettucce rossa e verde sono regolabili. Li nel sito sono tutti chiusi, la mia barra li ha tutti aperti cioe' allungati e la verde e' qualche cm visibilmente piu lunga della rossa a barra estesa e con kite che vola si nota se ci si guarda con occhio.
RE: Tipologie di costruzione tessuto kite
Risposta (Unmark)
05/04/13 14.21 come risposta a Andy Iceberg.
iceoair:
Faro' la prova. Quindi devo essere tutte lunghe uguali dici.
Tanto per iniziare io l'altro giorno mi sono accorto che la linea verde di dx e' 1 o forse 2cm piu lunga di quella di sx guardando i 2 salsicciotti vicini alla barra.
Le linee della mia barra dopo i salsicciotti hanno 2 fibbiette in plastica per regolare la lunghezza delle back. Ho pensato fosse quella regolazione starata.. ho aperto le coperture di protezione ma sono entrambe a zero. E a zero cosi' settate mi trovo la linea appunto verde poco piu lunga della rossa.
E' normale per questo kite?
Guardando mi sembra tutto originale, non modificato e/o riparato e qui il filo delle linee non e' ancora partito in quanto c'e' una fettuccia spessa che passa dalla fibbia ed e' quella che puo essere regolata.
Faccio fatica a farmi capire ma qui ho trovato quello di cui sto parlando io: http://www.one-proshop.com/en/leader-line-fone-bandit-1dos-45cm-bar-xml-278-927.html
Quei 2 salsicciotti con fettucce rossa e verde sono regolabili. Li nel sito sono tutti chiusi, la mia barra li ha tutti aperti cioe' allungati e la verde e' qualche cm visibilmente piu lunga della rossa a barra estesa e con kite che vola si nota se ci si guarda con occhio.


la vela si stara non per modifiche manuali ma per normale allungamento delle front che sono sottoposte a maggior carico rispetto alle beck, se mi dici che hai i cinghietti aperti sulle back e a norma dovrebbero stare chiusi puo darsi che il vecchio proprietario abbia gia tentato di riportare in pari le linee...
oltre a verificare alla barra prova con dieci nodi almeno di vento a tenere il kite allo zenit, quando è fermo sopra la testa trim tutta potenza prova a tirare a te la barra tutta in battuta bassa e mantienila cosi... il kite deve stare fermo e continuare a volare sopra la tua testa, se cade giu di culo è strimmato come anche se tende a destra o a sinistra.
RE: Tipologie di costruzione tessuto kite
Risposta (Unmark)
05/04/13 19.32 come risposta a luca domenici.
Ah i cinghietti dovrebbero stare tutti chiusi come ho visto sul sito dove li vendono nuovi?
Andiamo bene! Qui a me ha mandato tutto aperto cosi' il tipo ed io non sapendo... ho lasciato stare.

Quando lo mando allo zenith in questa situazione di trimmaggio attuale con vento 11/12/13 nodi e il depower bloccato dallo strozzascotta sulla meta del cavo centrale l'ala resta ferma qualche attimo, ma poi tende ad andare di qua o di la e devo ritoccare la posizione per farlo stare allo zenith intervenendo sulla barra. Penso questo comportamento sia normale.

Non ho provato pero' a tirar tutta giu di me la barra per vedere se resta fermo: tu dici che devo quindi tirare la barra tenendola perfettamente parallela cioe' senza inclinarla a dx o sx che altrimenti parte in powerzone per andare in andatura giusto? Devo tenerla perfettamente dritta e tirarla tutta verso di me: l'ala deve stare ferma.
Risultati 1 - 20 su 40.
di 2